Notizie

Novità dal mondo delle corse

Campionati - 2016 Roal Motorsport

Notizie > Zanardi entusiasma vincendo gara 2 al Mugello!
16 Ottobre '16 - Campionato Italiano Gran Turismo Zanardi entusiasma vincendo gara 2 al Mugello!

“Oggi ho compiuto qualcosa di veramente tosto”: sono state queste le prime parole che Alessandro Zanardi ha rivolto agli uomini del BMW Team Italia appena sceso dalla BMW M6 GT3, che ha portato a una incredibile e appunto per questo meravigliosa vittoria in gara 2 sul circuito del Mugello, nell’ultima sfida stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo.

Nel fine settimana del suo debutto al volante della BMW M6 GT3 del BMW Team Italia ROAL Motorsport, il bolognese è riuscito a salire sul gradino pià altro del podio dopo il già eccellente sesto posto conquistato nella gara di sabato. Alessandro, scattato dalla prima fila, ha mantenuto la terza posizione a tre-quattro secondi dal leader della corsa. Poi, a metà gara, il pilota della BMW è passato al comando. Dopo il suo ‘pit stop’, obbligatorio anche se il bolognese gareggia da solo, Zanardi è rientrato in pista ancora davanti a tutti.

E ha continuato a guadagnare sugli inseguitori, il brasiliano Jaime Melo (Ferrari 488) e il belga Laurens Vanthoor (Audi R8LMS). Soltanto a tre giri dalla fine Alessandro ha perso il vantaggio accumulato a causa di un concorrente doppiato, che ha inspiegabilmente aspettato quasi un giro prima di dargli strada, favorendo così il recupero della Ferrari di Melo, portatosi a mezzo secondo dalla BMW M6 di testa. Negli ultimi emozionanti passaggi Alessandro non ha però sbagliato nulla passando sotto la bandiera a scacchi con quattro decimi di vantaggio sul brasilano, e due secondi e mezzo sul terzo e sull’altra BMW M6 del BMW Team Italia, quella sulla quale si sono alternati Stefano Comandini e Alberto Cerqui: i due hanno, partiti dalla sesta posizione dello schieramento, hanno lottato fino all’ultimo metro di gara per conquistare il terzo gradino del podio.

Alessandro Zanardi: “Non ci sono parole per descrivere ciò che provo. Il tramonto non è mai stato così bello. Che anno, non solo che giornata. Ho rivissuto magnifici momenti a Rio de Janeiro e ora è fantastico tornare al volante di questa stupenda vettura. Ma vincere la gara è tutt’altra cosa. Non sono partito come avrei voluto, ma avevo un’ottima macchina. Sapevo che avrei dovuto infilare qualche giro buono mentre i ragazzi davanti a me si sarebbero fermati. E così ho fatto. Quando sono tornato in pista mi sono trovato al comando con un buon margine sugli inseguitori e avevo la velocità per mantenere le distanze e finire davanti a tutti. È incredibile. Voglio ringraziare tutti gli amici di Monaco di Baviera e i ragazzi della ROAL Motorsport che hanno compiuto uno straordinario sforzo nell’adattare la bellissima BMW M6 GT3 alle mie esigenze preparandola in modo splendido”.
 

Torna alla lista