ROAL Motorsport

Una storia, una passione che nasce da lontano...

La Storia

Nel gennaio 2001 è costituita la Ravaglia Motorsport, su iniziativa dell'ex pilota Roberto Ravaglia – campione del mondo Turismo 1987, d'Europa 1986 e 1988, vincitore del titolo tedesco DTM e tre volte di quello italiano, sempre al volante di vetture BMW – e di Aldo Preo. La scuderia partecipa al campionato europeo SuperProduction con la denominazione di BMW Team Germany. Le BMW 320i sono affidate a Peter Kox (NL) e a Norman Simon (D). Kox, con 3 vittorie, si assicura il titolo mentre Simon - un successo – vince il trofeo riservato ai piloti Under 23.

2002 – Campionato europeo Turismo con denominazione BMW Team Spain e piloti Jordi Gené (E) e Fabrizio de Simone (I). La vettura è la nuova berlina BMW 320i S2000

2003 – Campionato europeo Turismo. L'impegno è supportato anche da BMW Italia, da cui BMW Team Italy-Spain. Fabrizio Giovanardi (I) e Antonio Garcia (E) ottengono numerosi secondi e terzi posti e la pole position a Brno. Con una terza 320i dotata di speciali comandi, Alex Zanardi rientra nelle competizioni in occasione dell'ultima gara della stagione, a Monza, finendo settimo

2004 – Campionato d'Europa Turismo. BMW Italy-Spain schiera Zanardi e Garcia, che ottiene ottimi risultati. La squadra continua lo sviluppo tecnico della berlina 320i dotata di speciali comandi per Zanardi

2005 – Campionato del mondo Turismo, più noto come WTCC, World Touring Car Championship. Zanardi conquista una storica affermazione a Oschersleben (D) e Garcia colleziona numerosi piazzamenti di alto livello. Zanardi vince il campionato nazionale SuperTurismo

2006 – Nel WTCC a Zanardi è affiancato dapprima Costa (E) e poi Duncan Huisman (NL). L'italiano vince a Istanbul, in Turchia. La vettura è la nuova BMW 320si

2007 – WTCC con Zanardi e Felix Porteiro (E). A Brno (CZ) il team ottiene il successo con Porteiro e il terzo posto con Zanardi.

2008 – La squadra è protagonista nel WTCC. A Brno è doppietta: primo Zanardi, secondo Porteiro, che vince anche a Oschersleben (D). La ROAL Motorsport sviluppa la BMW M3 berlina per la Superstars Series: affermazione con Luca Rangoni nella gara d'esordio.

2009 – Zanardi ed Hernandez (E) ottengono numerosi piazzamenti nel WTCC e vincono entrambe corse di Brno (CZ). Nella Superstars Series, Gianni Morbidelli conquista, con la BMW M3-ROAL,il titolo italiano e quello internazionale.

2010 – Supestars International Series con BMW M3 coupé: Thomas Biagi conquista il titolo e vince anche il campionato italiano. Il Team BMW Italia-ROAL Motorsport ottiene 6 vittorie.

2011 – ROAL Motorsport è impegnato su due fronti: Superstars Series - titolo italiano con Cerqui - e WTCC con la BMW 320TC affidata a Tom Coronel (NL), che vince a Suzuka (J) ed è quarto in campionato.

2012 – Affermazione nel campionato italiano Gran Turismo con la BMW Z4 GT3 di Stefano Colombo e Thomas Biagi; il team ottiene 5 vittorie e 5 pole position. Nel WTCC, Coronel, affiancato da Cerqui, ottiene diversi piazzamenti nei primi tre.

2013 - Vincitore titolo Team campionato italiano GT con la BMW Z4 GT3 e i piloti Michela Cerruti, Stefano Colombo e Stefano Comandini. Blancpain Endurance Series: secondo posto alla 1000 Km del Nurburgring con l'equipaggio Cerruti-Comandini. WTCC: due successi (Slovacchia, Giappone) con Tom Coronel (BMW 320TC). ROAL Motorsport vince il BMW Sports Trophy come migliore team nel mondo tra quelli affiliati al marchio tedesco.